Recommend
 
 Thumb up
 Hide
1 Posts

51st State» Forums » Reviews

Subject: Prime impressioni su 51st State (italiano) rss

Your Tags: Add tags
Popular Tags: [View All]
Mauro Di Marco
Italy
Firenze
Unspecified
flag msg tools
Visit www.ilsa-magazine.net!
mbmbmbmbmb

NOTA: Questo articolo è comparso la prima volta su ILSA (Informazione Ludica a Scatola Aperta), http://www.ilsa-magazine.net/

51st State è un gioco di carte ambientato nel mondo post apocalittico delineato in Neuroshima Hex, e rientra nel già ricco filone comprendente Race for the Galaxy, San Juan, Glory to Rome ed Erosion.

Il gioco si sviluppa in turni, giocati in fasi successive. Nella prima fase i giocatori si procurano nuove carte, alcune scelte fra un gruppo di carte scoperte, altre pescate dal mazzo. Quindi vengono generate le risorse utilizzabili nel turno. Si entra poi nella parte centrale del turni, dove i giocatori eseguono la fase delle azioni. Concludono la fase di aggiornamento dei punteggi e quella di clean-up, in cui tutti i materiali non utilizzati vengono scartati.

La fase delle azioni mette a disposizione dei giocatori un'ampia scelta, ma l'aspetto centrale consiste nel mettere in gioco le carte precedentemente ottenute, con lo scopo di accumulare punti vittoria, generare risorse (di cinque tipi diversi) e garantirsi abilità speciali.

Il gioco si conclude alla fine del turno in cui un giocatore raggiunge o supera i trenta punti vittoria.

La particolarità di 51st State consiste nel fatto che ciascuna carta può essere giocata in tre modi diversi: “conquistandola”, ottenendo così a poco prezzo un beneficio consistente ma una sola volta; “costruendola”, procurandosi effetti a lungo termine con costi generalmente elevati, oppure stabilendo delle “relazioni commerciali”, che consistono in un compromesso fra i due casi precedenti.
Altro tratto caratterizzante del gioco è il fatto che ogni giocatore interpreta una fazione, e fazioni diverse hanno capacità e costi differenti per le tre modalità di gioco, il che obbliga i giocatori ad un approccio asimmetrico.

L'interazione avviene prevalentemente in fase di draft delle carte e durante la fase di azioni del turno, dove è possibile sfruttare alcune delle carte costruite dagli avversari. Il gioco garantisce anche la possibilità di cambiare le proprie carte, in quanto se ne possono scartare due per pescarne una nuova.

In linea con gli altri giochi del genere, le carte pullulano di icone ad altre informazioni, che possono confondere i giocatori alla prima partita. Per evitare l'eccessivo sfruttamento di combinazioni forti, ogni carta può essere utilizzata per generare punti vittoria solo tre volte; dopo, diventa inerte, ma può essere successivamente ristrutturata (ovvero sostituita con una carta ad essa affine), conservando i punti vittoria accumulati ma rinnovando la capacità di generarli.

I materiali sono in media di qualità sufficiente: le carte sono ben fatte, ma gli altri componenti no: i segnalini di cartone sono piccoli e tali da confondersi con la grafica delle carte. Anche la loro quantità è scarsa, mentre alcuni segnalini sono proprio assenti, tanto che l'editore si è preso l'impegno di inviarli a chiunque abbia acquistato una scatola del gioco.

Nonostante questo aspetto negativo, 51st State è un gioco fluido e interessante. Difficile capire con poche partite se il gioco è ben bilanciato e può competere con giochi del rango di Race for the Galaxy, ma le prime impressioni sono sicuramente positive.
2 
 Thumb up
 tip
 Hide
  • [+] Dice rolls
Front Page | Welcome | Contact | Privacy Policy | Terms of Service | Advertise | Support BGG | Feeds RSS
Geekdo, BoardGameGeek, the Geekdo logo, and the BoardGameGeek logo are trademarks of BoardGameGeek, LLC.