Recommend
1 
 Thumb up
 Hide
1 Posts

Dig Mars» Forums » Reviews

Subject: Prime impressioni su Dig Mars (italiano) rss

Your Tags: Add tags
Popular Tags: [View All]
Mauro Di Marco
Italy
Firenze
Unspecified
flag msg tools
badge
Visit www.ilsa-magazine.it
Avatar
mbmbmbmbmb

NOTA: Questo articolo è comparso la prima volta su ILSA (Informazione Ludica a Scatola Aperta), http://www.ilsa-magazine.it/

Marte, il pianeta rosso, la miniera del futuro, nasconde nelle profondità dei suoi canyon oggetti straordinari, di provenienza sconosciuta e valore inestimabile. Nel ruolo di una delle poche corporazioni in grado di organizzare e sostenere economicamente una campagna di ricerca e scavi, i giocatori si contendono la fama di cacciatori di tesori alieni.

Nella scatola troviamo 48 tessere quadrate che costituiscono la superficie del pianeta (vengono disposte a faccia coperta su 3 strati, in una griglia quadrata di 4 tessere per lato), 12 tessere equipaggiamento (3 per giocatore), che tengono traccia, tramite le apposite pedine, del livello degli equipaggiamenti. Completano la dotazione le pedine stazione estrattiva (in legno) e i segnalini punti vittoria. Ciascuna tessera pianeta ha sul dorso il livello di difficoltà di scavo, mentre sul fronte ritrae uno degli oggetti alieni, con la difficoltà di trasporto e il valore in PV; alcune indicano anche un'azione bonus.

Dopo aver preparato il pianeta e aver messo a turno una stazione su una delle tessere, il gioco prosegue a turni, in cui il giocatore attivo esegue tre azioni, nell'ordine che preferisce (anche più volte la stessa) scelte fra le seguenti:
- Scavare: se la somma della capacità estrattiva delle pedine stazione (anche di giocatori diversi) presenti sulla tessera coperta è almeno uguale alla difficoltà di scavo, il giocatore può scoprire la tessera, eventualmente usufruendo dell'azione bonus indicata sulla tessera.
- Trasportare: se la somma della capacità di trasporto di tutte le pedine stazione (proprie e degli avversari) presenti sulla tessera scoperta è non minore della difficoltà di trasporto della stessa, la tessera viene rimossa dalla superficie. Il punteggio della tessera viene diviso in parti uguali fra i giocatori su essa presenti; l'eventuale resto va al giocatore attivo.
- Muovere una stazione estrattiva: in una delle 4 direzioni, saltando gli eventuali spazi vuoti, e mettendola su una tessera.
- Migliorare uno dei tre "equipaggiamenti": capacità estrattiva delle proprie stazioni, capacità di trasporto delle stesse, o loro numero sulla plancia. La miglioria si paga in punti vittoria, in quantità pari al livello che si intende abbandonare (e.g., per mettere la terza stazione si devono pagare due punti).
Vince il gioco chi, alla fine del proprio turno, ha raggiunto una certa quantità di punti vittoria, che dipende dal numero di giocatori.

Dig Mars è sostanzialmente un gioco di "corsa" semplice, veloce, con buoni materiali. L'interazione è presente durante tutta la partita sotto forma di opportunismo nello sfruttare la presenza degli avversari per scavare o trasportare i beni. Interessanti anche le scelte di quanto svilupparsi, visto che ogni sviluppo, costando punti vittoria, allontana almeno temporaneamente dall'ambito traguardo. La componente di aleatorietà, insita nel meccanismo esplorativo degli scavi è tematicamente ragionevole, ma può diventare determinante se le azioni bonus non si distribuiscono uniformemente fra i contendenti. Certamente un titolo solido, non spettacolare, che non propone niente di innovativo ma che svolge bene il suo compito. Sarebbe stato un successo automatico (di critica e pubblico) se fosse stato pubblicato nei primi anni 2000.
 
 Thumb up
 tip
 Hide
  • [+] Dice rolls
Front Page | Welcome | Contact | Privacy Policy | Terms of Service | Advertise | Support BGG | Feeds RSS
Geekdo, BoardGameGeek, the Geekdo logo, and the BoardGameGeek logo are trademarks of BoardGameGeek, LLC.