$20.00
$60.00
Recommend
4 
 Thumb up
 Hide
1 Posts

Epic Resort» Forums » Reviews

Subject: Prime impressioni su Epic Rsort (italiano) rss

Your Tags: Add tags
Popular Tags: [View All]
Mauro Di Marco
Italy
Firenze
Unspecified
flag msg tools
Visit www.ilsa-magazine.it
mbmbmbmbmb
NOTA: Questo articolo è comparso la prima volta su ILSA (Informazione Ludica a Scatola Aperta), http://www.ilsa-magazine.it/


Chi di voi non ha mai sognato di passare le ferie in un villaggio vacanze assieme a degli eroi Fantasy, per poi vederli entrare in azione nel momento in cui un terribile drago emerge dalle acque? Epic Resort vi offre di più, permettendovi di gestire questo tipo di attività.

Nella scatola trovano posto segnalini di legno e cartone, 206 carte di dimensioni standard e 42 carte di grandi dimensioni (le attrazioni e le schede dei giocatori). Il punto forte dei materiali sono le illustrazioni, un po' meno la finitura, eccessivamente lucida e facilmente deteriorabile.

Il gioco si sviluppa su turni, divisi in 5 fasi.
Durante la prima fase i giocatori pescano cinque carte dal mazzo personale di lavoratori (eventualmente rimescolandolo, secondo i dettami del deckbuilding), decidendo poi quali e quante carte destinare a ciascuna attrazione. Ogni attrazione non completamente servita perde turisti. Quindi, in funzione dei turisti ancora presenti, ciascuna produce denaro e appetibilità, le due valute con cui si acquisiscono le carte.
La seconda fase permette ai giocatori di richiamare nuovi turisti o epici eroi (scegliendoli da un espositore comune, spendendo appetibilità), oppure migliorare il proprio Villaggio (costruendo nuove attrazioni o sostituendo un lavoratore generico della propria mano con uno specializzato) pagando il costo in denaro.
La terza fase prevede il ripristino dei visitatori: dato che nel mazzo sono presenti anche carte attacco, un numero imprevedibile di mostri attaccherà i Resort, secondo criteri che dipendono dalla malvagia creatura pescata dal mazzo delle creature. Il mostro causerà la fuga dei turisti, uno scontro con un eroe oppure il danneggiamento (o addirittura la distruzione) dell'attrazione.
Nella quarta fase gli eroi completamente riposati abbandonano soddisfatti il Resort, scacciando un mostro dal mazzo; gli altri guadagnano un punto salute. La quinta fase è composta da azioni di amministrazione.
Il gioco finisce quando termina il mazzo dei mostri: i punti vittoria sono forniti dalle proprie attrazioni, dagli eroi completamente riposati che hanno lasciato il Resort e da quelli ancora presenti nel Villaggio.

Il punto di forza di Epic Resort è l'originale e fantasiosa ambientazione, a cui l'impostazione grafica rende giustizia, contribuendo a ricrearla. Il sistema di rendite e utilizzo multiplo delle carte propone interessanti dilemmi sul loro utilizzo, collegando in modo non banale il gettito in soldi (necessari a migliorare Villaggio e lavoratori), il gettito in appetibilità (necessaria per reclutare eroi e turisti) e il miglioramento delle capacità della forza lavoro (tramite la sostituzione, qui chiamata Deck-Evolution). Insomma, un discreto lavoro di pianificazione, che rischia di essere vanificato dall'uscita dei mostri che possono accanirsi contro di voi (per essere al sicuro da ogni attacco bisogna evitare di essere i primi di turno o i più ricchi, di aver il maggior numero di turisti o di eroi). L'interazione avviene esclusivamente a livello di acquisto carte (fatto sempre in modo esclusivo durante il turno). L'impressione generale è che la durata della partita sia un po' troppo lunga, sia per il genere di gioco, sia per l'arco narrativo che si genera; 45-50 minuti sarebbe stata la durata ideale.
4 
 Thumb up
 tip
 Hide
  • [+] Dice rolls
Front Page | Welcome | Contact | Privacy Policy | Terms of Service | Advertise | Support BGG | Feeds RSS
Geekdo, BoardGameGeek, the Geekdo logo, and the BoardGameGeek logo are trademarks of BoardGameGeek, LLC.