Recommend
1 
 Thumb up
 Hide
1 Posts

Stinky Business» Forums » Reviews

Subject: Prime impressioni su Stinky Business (italiano) rss

Your Tags: Add tags
Popular Tags: [View All]
Mauro Di Marco
Italy
Firenze
Unspecified
flag msg tools
badge
Visit www.ilsa-magazine.it
Avatar
mbmbmbmbmb

NOTA: Questo articolo è comparso la prima volta su ILSA (Informazione Ludica a Scatola Aperta), http://www.ilsa-magazine.it/

Stinky Business vi offre l'opportunità di mostrare le vostre capacità manageriali nel campo del riciclaggio dei rifiuti. Buoni i materiali: plancia e fustelle solide, carte di formato standard a finitura telata e bordo bianco, nella norma i pezzi in legno. Lo stile grafico è da fumetto/cartoon.

Il gioco si sviluppa su dieci turni, così organizzati:
- fase di raccolta dei rifiuti: ogni giocatore pesca 4 carte dal mazzo rifiuti, ne prende una e mette le rimanenti nella zona I del tabellone. La carta presa può essere assegnata ad uno dei propri impianti di riciclaggio (se è del tipo corretto fra alluminio, vetro, plastica, carta e rifiuto organico) purché esso abbia almeno un gettone infrastruttura; tenuta in mano (ma si possono avere al più due carte), altrimenti va messa in discarica, in cui rimarrà fino alla fine del gioco.
- fase di investimento: a turno, ogni giocatore può ricevere 5 denari oppure acquistare una delle seguenti cose: un inceneritore, un impianto di elaborazione rifiuti (in una delle tre zone della plancia), un gettone infrastruttura per uno degli impianti di riciclaggio. Inoltre può comprare un qualsiasi numero di espansioni per i propri impianti di elaborazione, o gettoni profitto per i suoi impianti di riciclaggio.
- fase di raccolta: in ordine di zona e in ordine di costruzione, i giocatori pescano dal mazzo rifiuti corrispondente un certo numero di carte. Ciascuna può essere assegnata al rispettivo impianto di riciclaggio, purché abbia un sufficiente numero di gettoni infrastruttura (ogni carta richiede un gettone), può essere aggiunta alla propria mano o rimessa nel mazzo (se si tratta, ad esempio, di materiale non riciclabile). Le carte rimaste nel mazzo della terza zona vengono mandate agli inceneritori che, attivati in ordine di priorità, forniscono una rendita se ricevono sufficiente materiale.
- Fase di riciclaggio: ogni impianto di riciclaggio fornisce la sua rendita, calcolata come somma dei valori delle carte depositate per il valore dei gettoni profitto. Tali carte, insieme a quelle della zona III vengono scartate, mentre quelle delle altre zone si muovono nelle successive.
Alla fine del decimo turno il gioco termina, e vengono calcolati i punti in base ai soldi posseduti, al numero di impianti di riciclaggio messi in funzione, al numero di impianti di raccolta e inceneritori. Le carte messe in discarica valgono punti negativi, a meno che si tratti di rifiuti tossici.

Stinky Business è chiaramente un gioco con valenza educativa (basti pensare che le carte indicano il tempo necessario al materiale ritratto per decomporsi se non riciclato), progettato per famiglie o comunque un utente occasionale. Il meccanismo di gioco è semplice e lineare, le meccaniche sono generalmente azzeccate, anche tematicamente. Benché non ricco di decisioni e piuttosto processionale nello svolgimento, risulta piacevole, specie se giocato con i più giovani: non vi fa spremere le meningi, ma passerete un'ora in modo disimpegnato.

Non è adatto, invece, ai giocatori assidui, che troveranno l'aleatorietà dell'accesso ai rifiuti, la linearità dello svolgimento (a cui si sommano tempi di attesa lunghi in alcuni passaggi) come elementi difficilmente accettabili.
1 
 Thumb up
 tip
 Hide
  • [+] Dice rolls
Front Page | Welcome | Contact | Privacy Policy | Terms of Service | Advertise | Support BGG | Feeds RSS
Geekdo, BoardGameGeek, the Geekdo logo, and the BoardGameGeek logo are trademarks of BoardGameGeek, LLC.