Recommend
2 
 Thumb up
 Hide
1 Posts

Mosaix» Forums » Reviews

Subject: Prime impressioni su Mosaix (italiano) rss

Your Tags: Add tags
Popular Tags: [View All]
Mauro Di Marco
Italy
Firenze
Unspecified
flag msg tools
badge
Visit www.ilsa-magazine.it
Avatar
mbmbmbmbmb
NOTA: Questo articolo è comparso la prima volta su ILSA (Informazione Ludica a Scatola Aperta), http://www.ilsa-magazine.net/

In una fiera come Essen, dove avere lo stand appariscente, la scatola grande e colorata e tanto spazio a disposizione per le dimostrazioni sono ingredienti fondamentali per l'affermazione di un gioco, il destino diun prodotto come Mosaix (Christof Tisch, Schmidt Spiele, 2009) sembrava automaticamente segnato: piccola scatola di metallo, illustrazione "di copertina" rappresentante il mero contenuto della scatola sembravano relegarlo ad un rapido oblio. Tuttavia, alla fiera il gioco è andato esaurito il venerdì, ovvero due giorni prima della chiusura: merito probabilmente anche dell'incredibile rapporto qualità/prezzo.

Mosaix è un gioco che mescola meccaniche di Take it Easy! (Peter Burley, Ravensburger, 1983) e Hig Score-Wurfel Bingo (Heinz Wuppen, Ravensburger, 2007), con cui condivide l'utilizzo di lavagnette e pennarelli cancellabili.

Il gioco è un vero e proprio "solitario multigiocatore" giocato su una griglia quadrata di otto caselle di lato. Durante il proprio turno, il giocatore lancia i 4 dadi (su cui compaiono tre simboli diversi: triangoli, croci e cerchi), e poi raggruppa i simboli ottenuti a formare uno dei sette possibili tetramini (le figure del Tetris).
A questo punto tutti i giocatori devono riportare i simboli (con le relative posizioni) sulla loro tabella, seguendo due sempici regole: 1) i simboli aggiunti non si posso sovrapporre a simboli già disegnati; 2) è possibile riportare solo una parte dei simboli, "disegnando" il tetramino in modo che una parte fuoriesca dalla griglia. Il gioco prosegue finchè un giocatore non riempie completamente la griglia, oppure non può più aggiungere legalmente alcun simbolo. Si procede allora alla valutazione: ciascun giocatore divide la griglia in gruppi di simboli uguali adiacenti (verticalmente e/o orizzontalmente). Vengono cancellati tutti i gruppi di quattro o meno simboli. Per ogni tipo, si contano sia il numero di gruppi validi presenti, che il numero totale di simboli che compaiono: il prodotto fra queste due quantità indica il punteggio per il simbolo (ad esempio, 16 triangoli in tre gruppi forniscono 48 punti). La somma dei tre punteggi determina il vincitore.

Il gioco è molto piacevole e veloce (meno di 20 minuti, se non sono seduti al tavolo giocatori proni alla paralisi da analisi). La confezione è funzionale, e include un regolamento in sei lingue fra cui, incredibile a dirsi, è incluso anche l'italico idioma. La variante che permette di giocarlo in solitario è altresì molto interessante. Se vi piacciono i puzzle game astratti e tollerate in un gioco da tavolo un'interazione pressoché nulla, è consigliabile senza alcuna esitazione.
2 
 Thumb up
 tip
 Hide
  • [+] Dice rolls
Front Page | Welcome | Contact | Privacy Policy | Terms of Service | Advertise | Support BGG | Feeds RSS
Geekdo, BoardGameGeek, the Geekdo logo, and the BoardGameGeek logo are trademarks of BoardGameGeek, LLC.