Recommend
4 
 Thumb up
 Hide
1 Posts

Vanuatu» Forums » Reviews

Subject: Prime impressioni su Vanuatu (italiano) rss

Your Tags: Add tags
Popular Tags: [View All]
Mauro Di Marco
Italy
Firenze
Unspecified
flag msg tools
badge
Visit www.ilsa-magazine.it
Avatar
mbmbmbmbmb
NOTA: Questo articolo è comparso la prima volta su ILSA (Informazione Ludica a Scatola Aperta), http://www.ilsa-magazine.net/

In Vanuatu ogni giocatore impersona un abitante dell'omonimo arcipelago, in cerca di fama e di ricchezza. I materiali sono molto buoni: spesse tessere di cartone, belle illustrazioni, molti segnalini di legno.
Si tratta di un gioco economico-gestionale di media complessità, che mescola abilmente meccaniche di esplorazione (plancia modulare), vincoli topologici, scelta di personaggi, un sistema innovativo di worker placement e il repertorio classico dei gestionali, compreso il riempimento di navi con diversi tipi di risorse.

La struttura degli otto turni è la seguente:
1) Fase di preparazione: si rinnova una serie di informazioni e due nuove tessere vengono aggiunte alla plancia, estendendo la zona di gioco.
2) Fase di scelta dei personaggi: ogni giocatore prende uno dei personaggi disponibili, restituendo poi quello del turno precedente. I personaggi modificano a proprio vantaggio una delle azioni disponibile, o una delle regole del gioco.
3) Fase di pianificazione: i giocatori pianificano le azioni, disponendo a turno i cinque segnalini azione a loro disposizione (due nel primo giro, due nel secondo e uno nel terzo).
4) Fase delle azioni: questa è la componente innovativa del gioco; in ordine turno, un giocatore può eseguire una delle azioni su cui ha suoi segnalini, solo se ha la maggioranza relativa (o precede nel turno gli avversari con cui pareggia). Quindi rimuove tutti i suoi segnalini, liberando l'azione per un turno successivo. Se, quando deve giocare, il giocatore non ha nessuna maggioranza, salta il turno e rimuove comunque tutti i suoi segnalini da una delle azioni. Eccone la lista:
- Spostare la propria barca (fino a tre esagoni, pagando altrettante monete),
- Costruire una bancarella per 3 monete (se la barca confina con un'isola che ha spazi liberi),
- Immergersi per recuperare tesori (se la barca è in un esagono che ne contiene),
- Pescare (se la barca è in acque pescose),
- Vendere il pesce (se la barca è adiacente ad un'isola su cui si ha una bancarella),
- Comprare (i beni prodotti da un'isola adiacente alla barca e richiesti dalle navi esportatrici),
-Disegnare sulla sabbia (di un'isola adiacente alla barca, se ci sono spiagge libere, guadagnando 3 punti),
- Trasportare, guadagnando una moneta per bancarella, un turista su un'isola (adiacente alla barca, rispettando i limiti di capienza)
- Riposare (prendendo una tessera che dà monete e/o punti vittoria, o fa diventare primi di turno).
5) Fase riposo: se tutti hanno ritirato i propri segnalini si risolvono i bonus ottenuti dall'azione riposare e inizia un nuovo turno.
Oltre a quelli ottenuti durante la partita, altri punti vengono elargiti per: i soldi avanzati, i tesori non spesi come denaro e le bancarelle costruite (ognuna vale due punti per turista presente sull'isola).

Di Vanuatu colpisce l'abilità con cui l'autore ha mescolato le varie meccaniche, che ben si integrano: spicca quella della pianificazione ed esecuzione, che rende il gioco estremamente interattivo. Purtroppo tale meccanica è anche una debolezza, almeno in termini di eleganza e fluidità: per evitare eccessivi attriti e kingmaking, è infatti proibito pianificare azioni che non si è in grado di svolgere. Questo impone delle propedeuticità spesso abbastanza stratificate che posso sfuggire, specialmente con cinque giocatori (cioè quando il gioco dà il meglio di sé) invalidando la fase di pianificazione e obbligando a ripeterla ex-novo.
4 
 Thumb up
 tip
 Hide
  • [+] Dice rolls
Front Page | Welcome | Contact | Privacy Policy | Terms of Service | Advertise | Support BGG | Feeds RSS
Geekdo, BoardGameGeek, the Geekdo logo, and the BoardGameGeek logo are trademarks of BoardGameGeek, LLC.